Rete Fidi Liguria, confidi intermediario finanziario vigilato art. 106 TUB , opera da sempre per supportare  l’accesso al credito delle imprese socie, rilasciando garanzie o erogando finanziamenti.

A questo scopo, Rete Fidi utilizza al meglio a favore delle imprese tutte i supporti pubblici alla concessione del credito, ovvero le garanzie del Fondo Nazionale ed i fondi di garanzia messi a disposizione dalla Regione Liguria e dallo Stato, incrementando la capacità di credito delle imprese socie.

L’attività principale è quella tradizionale di confidi con la prestazione di garanzie consortili mutualistiche su finanziamenti bancari e su altri strumenti quali prestiti agevolati della Finanziaria Regionale Ligure e della Simest, emissioni di minibond etc.

Inoltre Rete Fidi Liguria, in forza della sua natura di intermediario finanziario vigilato art. 106 TUB, è in grado di operare anche erogando prestiti diretti a condizioni favorevoli in funzione della provvista parzialmente pubblica che è in grado di attivare. L’obiettivo è fornire alle imprese socie soluzioni per diversificare le fonti di finanziamento rispetto al credito bancario.

In tal modo l’approccio alle esigenze finanziarie delle imprese socie può essere davvero completo, indirizzando il rapporto verso gli strumenti più convenienti per le imprese.

Ancora il Confidi può assistere le sue imprese in altre esigenze di tipo finanziario che possono andare dall’advisoring di emissioni di minibond, con prestazione di garanzie o sottoscrizione di titoli, fino a  varie tipologie di garanzie cauzionali.

Nel 2021 si è poi aggiunto un innovativo intervento di facilitazione del trasferimento a Cassa Depositi e Prestiti da parte delle imprese edili dei crediti fiscali acquisiti per lavori nell’ambito del superbonus 110% e degli altri similari