Rete Fidi Liguria, nuovo confidi polisettoriale della Liguria iscritto all'Elenco degli Intermediari Finanziari ex art. 107 T.U.B.
Rete Fidi Liguria nasce il 01 gennaio 2013 dalla fusione dei confidi settoriali Fidimpresa Liguria (industria), Mediocom Liguria (commercio), Cooperfidi Liguria (cooperazione) e con la partecipazione di Confart Liguria (artigianato). Si tratta di un progetto strategico, fortemente voluto dalla Regione Liguria, per razionalizzare l’offerta di garanzie collettive si finanziamenti bancari per le piccole e medie imprese locali, con l’obiettivo di allentare i pesanti vincoli all’accesso al credito che esse si trovano ad affrontare in questa difficile fase congiunturale.

Rete Fidi Liguria mantiene il ruolo di confidi intermediario finanziario iscritto nell'Elenco Speciale ex art.107 T.U.B. già assunto da Fidimpresa.
Le garanzie concesse da Rete Fidi per sostenere la richiesta di finanziamento delle imprese liguri di ogni settore assumono una particolare valenza per il sistema bancario, essendo in grado di costituire un "alleviatore di rischio" secondo quanto previsto dall'accordo comunitario sui requisiti minimi di capitale Basilea 2.

 

 

Agevoliamo l'accesso al credito delle imprese
Rete Fidi Liguria supporta, con la propria garanzia, la richiesta di finanziamento della piccola media impresa.
La garanzia di Rete Fidi sostiene le imprese nell'accesso ai capitali necessari per la loro crescita consentendo:
di ottenere un finanziamento di importo maggiore rispetto a quello normalmente concedibile con garanzie proprie;
di finanziare nel medio/lungo termine il debito a breve,
migliorando l'equilibrio finanziario ed il rating aziendale;

di beneficiare di migliori condizioni in termini di tassi e durata perché la garanzia rilasciata da Rete Fidi riduce il rischio della Banca.

L'intervento del confidi Rete Fidi Liguria si svolge con le seguenti caratteristiche:

L'elasticità dell'offerta del confidi tale da adattarsi ad ogni tipo di attività ed ogni tipo di intervento finanziario necessario per l'impresa (investimenti immobiliari, ristrutturazioni, acquisto macchine ed impianti, smobilizzo dei crediti, consolidamento dei debiti, necessità di intervento nel breve periodo).

Certezza, chiarezza e trasparenza delle condizioni e dei costi del confidi (non vengono applicati costi di valutazione o apertura della pratica, non sono richiesti depositi cauzionali a copertura generica di perdite o abbonamenti a servizi aggiuntivi).

Snellimento degli adempimenti burocratici del confidi e della banca necessari ad ottenere il finanziamento e conseguentemente del tempo di erogazione (normalmente ridotto a poche settimane).